A cosa serve
Orientare la vita
La consulenza filosofica può essere utile nei seguenti casi:
  •     Per affrontare la morte di una persona amata o la difficoltà a vivere la propria “mortalità”
  •     Supporto nell’affrontare la malattia
  •     Per fronteggiare dilemmi morali, conflitti etico-professionali
  •     Desiderio di confronto
  •     Per favorire la ricerca di identità personale
  •     Supporto di fronte a scelte importanti

A differenza della psicoterapia, la consulenza filosofica non opera con tecniche psicologiche, non si occupa di inconscio e non indaga specificatamente tematiche legate al passato ma si concentra sul  presente.
La consulenza filosofica si configura come una sorta di propedeutica all’esistenza, il consulente nel dialogo con l’altro non elargisce verità, ma si mette in ascolto, aiutando il consultante a ricollocare le sue problematiche alla luce dell’analisi e del percorso fatto insieme. Come scriveva Platone, l’esperienza da sola non basta a rendere le persone “sagge”, ma bisogna collegare coerentemente il pensiero alle azioni compiute ed ai valori sottesi.